Polizia scopre bazar merce rubata

C'era anche lo zainetto di una bimba di prima elementare griffato 'La Bella e la Bestia', arraffato a casa di una famiglia di origine straniera, nel bazar di merce rubata (televisori, tablet, abbigliamento, xbox, borse e telefonini) trovato in un appartamento in via Torresi ad Ancona. Il questore Oreste Capocasa lo riconsegnerà di persona alla bambina che lo aveva reclamato agli agenti prima ancora del suo tablet. La Squadra Volanti ha arrestato un tunisino, 46 anni, pluriespulso e tornato con i barconi in Sicilia, e denunciato altre tre persone tra cui l'affittuario dell'appartamento dove gli agenti hanno rinvenuto la refurtiva, accusato anche di favoreggiamento. I poliziotti stanno cercando di risalire ai 'procacciatori' della merce rubata, che avevano colpito anche in via Flaminia, a Chiaravalle e forse nell'automezzo di un rappresentante d'abbigliamento, portando via oltre 20 mila euro di capi.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. CronacheMaceratesi
  2. CronacheMaceratesi
  3. Corriere Adriatico
  4. Cronache Fermane
  5. Corriere Adriatico

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Corridonia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...